Castelvecchio

Duomo e castel vecchio 074                    L’ex fortezza militare della signoria degli Scaligeri, sistemata a difesa della città sulla sponda destra dell’Adige, conserva ancora parte delle mura fatte erigere da Alberto I della Scala nel 1298 e sistemate poi definitivamenteDuomo e castel vecchio 286                     da Cangrande della Scala nel 1354 con l’aggiunta del ponte sull’Adige.Duomo e castel vecchio 283             L’edificio fu in epoche diverse collegio militare e scuola di artiglieria. Durante la II guerra mondiale, nel 1945, gli alleati bombardarono la fortezza e i Tedeschi in fuga fecero saltare tutti i ponti compreso quello di Castelvecchio. Il restauro dell’imponente castello, che divenne un museo, iniziò nel 1958 e terminò nel 1974, sotto la direzione di Carlo Scarpa che curò pure l’esposizione delle opere nelle 30 sale, i percorsi museali, la sistemazione dei reperti archeologici che si rinvennero durante il restauro e la collocazione della statua di Cangrande della Scala, il personaggio che meglio rappresenta la città di Verona.Duomo e castel vecchio 275                         E’ un restauro apparentemente molto semplice e lineare, rispettoso delle opere messe in mostra. I colori delle pareti o dei supporti sottolineano l’importanza degli oggetti artistici esposti. Il cemento armato a vista. il ferro battuto, le cornici semplici che non prevalgono sui dipinti, attirano l’attenzione dell’osservatore sulle opere. L’insieme è molto gradevole ed armonioso, non solamente nelle sale ma pure nei passaggi e nei ponti che uniscono le diverse ali del castello.Duomo e castel vecchio 277                  Il piano terra è dedicato interamente alla scultura.Duomo e castel vecchio 091                       L’imponente Cristo crocifisso salta subito agli occhiDuomo e castel vecchio 093                        come il cavaliereDuomo e castel vecchio 098            e le opere esposte sulla parete rossa che nasconde i servizi.Duomo e castel vecchio 089    Duomo e castel vecchio 080 Duomo e castel vecchio 081      In una rientranza della sala ecco degli splendidi gioielli e dei cucchiai del VI secolo d.C con la scritta augurale -utere felix-                                                                                                                                    La scala, fiancheggiata da semplici pareti in cemento,  porta al primo pianoDuomo e castel vecchio 395                        in cui sono raccolti quadri provenienti da donazioni private, dalle chiese e dai conventi di Verona. Il numero degli autori è veramente impressionante. Alcuni sono famosi, altri meno noti anche se la loro qualità pittorica è senza dubbio molto elevata. Mi veniva da pensare che questi valenti artisti erano stati sfortunati a nascere in Italia, dove la concorrenza era spietata, fossero nati in un qualsiasi altro Paese europeo oggi sarebbero famosi e venerati come eccelsi.                                                                                                                      Nella prima sala sono presenti numerosi quadri di G.Badile di cui mostro solamente il polittico.Duomo e castel vecchio 118              Vi è poi un san Girolamo nel deserto di Jacopo Bellini.Duomo e castel vecchio 142                   La madonna del roseto di Stefano di Giovanni (1375-1438)Duomo e castel vecchio 143                       Il polittico della trinità di Turone di Maxio (II metà del XIV secolo)Duomo e castel vecchio 153                    Le 30 storie della Bibbia di pittore veronese del XIV secolo.Duomo e castel vecchio 155                                              Le battaglie di cavalieri del XIV secolo rinvenute nel castello.Duomo e castel vecchio 159                     Esiste pure una stanza dedicata alla pittura nordica in cui risalta il ritratto della dama delle licnidi di P. Rubens.Duomo e castel vecchio 131                                              Uscendo dalla stanza si incontrano -la musica- la farmacopea- l’astronomia- e-la geografia- di Nicola Golfino (1476-1555)Duomo e castel vecchio 169 Duomo e castel vecchio 180                      La giustizia di Traiano di Girolamo Mocetto.Duomo e castel vecchio 172                        Augusto e la Sibilla di G.M. Falconetto.Duomo e castel vecchio 184                                                                Di Raibolini detto il Francia abbiamo, fra le altre opere, la sacra conversazione.Duomo e castel vecchio 185                     Un pittore ferrarese del XV secolo ha eseguito la santa Maria EgiziacaDuomo e castel vecchio 191                                                           e Carlo Crivelli una splendida madonna della passione.Duomo e castel vecchio 193                       Non possiamo non ammirare la madonna con bambino di Giovanni Bellini accostata ad altre opere delle stesso tema di altri autori.Duomo e castel vecchio 264                                           Di Vittore Carpaccio abbiamo le sante Caterina e Veneranda.Duomo e castel vecchio 267                                                         La natività e la madonna della quercia di Girolamo dai Libri.Duomo e castel vecchio 298 Duomo e castel vecchio 301                     Ed un affascinante san Bartolomeo di F. Morone.Duomo e castel vecchio 245                                                                        Proseguendo nelle sale seguenti ecco un’affascinante Sofonisba  di G.F.CarotoDuomo e castel vecchio 303                          ed una Salomè di Callisto Piazza.Duomo e castel vecchio 311                         Molti sono i quadri del Tintoretto; segnalo solamente la -contesa tra le muse e le pleiadi-  il ritratto di Marco Pasqualigo e la natività.Duomo e castel vecchio 318 Duomo e castel vecchio 326 Duomo e castel vecchio 328                      Di Paolo Veronese, tra le altre opere, abbiamo una deposizione dalla croce e Assuero ordina il trionfo di Mardocheo. Duomo e castel vecchio 335 Duomo e castel vecchio 339                   Ecco quindi un ritratto virile di Palma il Giovane.Duomo e castel vecchio 345                     Un Cristo mostrato al popolo di Farinati.Duomo e castel vecchio 350                    e la Giuditta di Pietro Ricchi.Duomo e castel vecchio 362                       Le forze stavano per mancarmi quando mi sono inoltrata nella stanza che ospita la pittura del 1700 per cui mi limito a mostrare Diana ed Endimione e Bacco ed Arianna di Luca Giordano.

Duomo e castel vecchio 369Duomo e castel vecchio 371              Il capriccio di F. Guardi,Duomo e castel vecchio 375                         Il caffè di Pietro LonghiDuomo e castel vecchio 378                    e la Rebecca al pozzo di Gaspare Diziani.Duomo e castel vecchio 384

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in arte e restauro e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...