Il Forte e l’Umanità

firenze 538        Il Forte Belvedere, posto nel punto più alto della collina di Boboli,firenze 275              fu realizzato tra il 1590 e il 1595  per volontà di Ferdinando I de’Medici su progetto di Bernardo Buontalenti. Aveva come scopo quello di proteggere la sede del governo che si trovava a palazzo Pitti, ai piedi del giardino, da eventuali sommosse. La collina rappresentava l’ultima tappa del Corridoio Vasariano che collegava Palazzo Vecchio al Palazzo del Governo, precisamente fino alla grotta di Boboli.firenze 350                 Il sito, di grande importanza strategica già ai tempi dell’assedio di Firenze del 1530, era stato studiato da Michelangelo allora capo ingegnere delle fortificazioni. Il forte doveva rappresentare il rifugio dei Medici in caso di rivolta o attacco e vi era stato previsto anche un segreto nascondiglio per il tesoro della famiglia, protetto da congegni mortali. In realtà l’edificio non è mai stato assediato né i soldati hanno mai sparato un solo colpo sulla città, tranne il colpo di mezzogiorno che fruttò al cannone il soprannome di pastasciutta. Rimasto a lungo chiuso, ora è sede di mostre temporanee come quella attuale di Antony Gormley intitolata Human, composta da più di 100 opere dedicate alla città di Firenze che con i suoi grandi artisti ha posto lo studio dell’uomo al centro della ricerca scientifica e artistica. firenze 525                   Una parte delle opere dello scultore inglese, realizzate con il calco del suo stesso corpo, sono sistemate sugli spalti, ai piedi dei bastioni,firenze 524                     altre sono distese nel piazzale,firenze 526 firenze 527                       alcune sono rannicchiate in posizione fetale per terra. Altre sono appoggiate sulle scalinate.firenze 535                           Una sembra caduta dalle scale mentre altre vi sono rannicchiate e sedute.firenze 540 firenze 541                  Altre ancora, quali metafore della vita umana, sembrano piegate dalla fatica e dagli anni.firenze 568              Queste pesanti opere in ferro sono l’espressione e l’analisi della vita umana, come le 12 statue collocate in senso lineare sul terrazzo più grande verso l’angolo rivolto a nord.firenze 544 firenze 546                   Una dietro l’altra rappresentano la vita umana che dalla posizione fetale si alza verso il cielo e guarda le stelle e l’universo nell’ultima fase della sua evoluzione. Nel piazzale adiacente la visione dell’umanità cambia completamente. Nell’opera intitolata Critical Mass, un monumento che rievoca tutte le vittime delle guerre del XX secolo; le stesse figure che si volgevano vero il cielo sono ora ridotte a un ammasso indistinto di corpi.firenze 533            L’analisi e la rappresentazione del corpo umano sono il tema costante delle opere dell’artista inglese, infatti per lui il corpo è l’esperienza più intima e viva che noi abbiamo; è il luogo in cui è racchiuso il significato dell’esistenza, comune a tutti gli esseri viventi.firenze 542                         Con immagini immediate analizza la posizione del corpo umano nella realtà e lo colloca in uno spazio di magnifica bellezza come il panorama fiorentino che lo circonda.firenze 571                       All’interno del forte sono collocate le opere che rappresentano il corpo umano in modo geometrico sovrapponendo parallelepipedi di varia grandezza e dimensione e appoggiandoli desolatamente in stanze vuotefirenze 563                   dove quasi si annullano sul pavimento o contro le paretifirenze 572                     o negli angolifirenze 569                  o sulle scale.firenze 575                   Lo spazio interno circonda e circoscrive le figure umane, quello esterno le amplifica e le proietta nel panorama fiorentino che le avvolge e le compenetra con i suoi colori e prospettive.firenze 553 firenze 556               Le figure fetali giacciono sull’erba del piazzale aspettando inutilmente di essere richiamate alla vitafirenze 558                        mentre l’uomo adulto, studiato e formato geometricamente, si avvia per il sentiero lineare che lo conduce alla sua fine.firenze 559

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in architettura rinascimentale, scultura contemporanea e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...